A cosa si deve fare attenzione quando si lavora su scritte in pellicola?

Materiale - tipo di applicazione - lavorazione

Le scritte sono uno dei campi di applicazione più popolari per le pellicole. A seconda dello scopo di utilizzo, possono essere monocromatiche o strutturate, opache o brillanti, a riflessione, trasparenti, permeabili alla luce o addirittura fotoluminescenti e a specchio. Le scritte sono spesso utilizzate in esterni, e quindi la resistenza ai raggi UV e agli agenti atmosferici sono requisiti assolutamente indispensabili. Queste caratteristiche devono essere garantite sia per le pellicole che per lo strato adesivo e i colori di stampa.

Pellicole in segmento etichetta
Pellicole in segmento etichetta

Materiali e utilizzo di pellicole per scritte:

Di solito le pellicole destinate a scritte sono costituite da PVC. Si distingue tra PVC-U duro (unplasticized) e PVC-P morbido (plasticized), che è reso elastico con plastificanti. Questo materiale plastico è usato soprattutto nell'industria pubblicitaria per pellicole destinate a decori e scritte. Le scritte in pellicola sono spesso impiegate per vetrine, tattoo da parete, come elemento di mascheramento, per cartelloni o per applicazioni del settore industriale dei veicoli. In questo segmento entrano anche a far parte le pellicole usate come sagome per la verniciatura, come ad es. quando si verniciano i velivoli.

Lavorazione delle pellicole per scritte:

Taglio film di laser e / o un coltello
Taglio film di laser e / o un coltello

Spesso le pellicole per scritte vengono tagliate usando appositi plotter di taglio, ad es. a lame. Il vantaggio offerto consiste in una lavorazione economica e flessibile. Si possono realizzare così rapidamente diverse forme, logo o caratteri scritti. Anche i sistemi laser CO2 sono indicati per il taglio di queste pellicole. A differenza degli utensili di taglio che utilizzano delle lame, i laser non sono soggetti a usura. Tuttavia quando si utilizza il laser si deve tener conto del tipo di materiale della pellicola. È possibile infatti tagliare il PVC con il laser, ma la lavorazione termica comporta la formazione di acido cloridrico e gas velenosi. Per proteggere dalla corrosione il sistema laser e per garantire la sicurezza dell’operatore consigliamo quindi di non tagliare con il laser il PVC. Offriamo sistemi sui quali parallelamente al laser è possibile installare anche utensili a lama, per garantire un impiego possibilmente flessibile dei materiali.

Taglio preciso di pellicole stampate con identificazione a videocamera
Taglio preciso di pellicole stampate con identificazione a videocamera

Per il taglio di pellicola stampate l'impianto di taglio dovrebbe essere dotato di un sistema di identificazione a videocamera. In fase di stampa tra le singole immagini sono inserite marcature di identificazione, che vengono rilevate da una videocamera CCD. La videocamera è installata direttamente sulla testa di lavorazione e all'inizio del processo cerca il pezzo in base alla marcature di identificazione impostate. Il software collegato identifica così la posizione precisa del foglio di pellicola e compensa automaticamente eventuali variazioni di stampa. I tagli risultano pertanto sempre assolutamente precisi lungo il profilo di stampa. Gli utensili a punzonatura sono idonei per la lavorazione dei pellicole a scritte solo se le spese per realizzare l'utensile (stampi di punzonatura) sono compensati da una notevole tiratura di pezzi.

Avete delle domande? Saremo felici di rispondervi.

 
© 2015 - 2019 eurolaser GmbH. Tutti i diritti sono riservati.